Storia: Tito Tentacolo in difficoltà

t-262-haba-kinderspiele-geschichte-vogel-titus-tentakel.jpg

"Terra in vista," grida il marinaio di vedetta, e tutte le scimmiette pirata si precipitano verso il parapetto. Infatti, là davanti a loro, nel mezzo dello sconfinato oceano blu profondo, c'è un'isoletta solitaria. È più distante delle altre isole dalla terraferma più vicina. "Avanti voi marinai smidollati!" grida il capitano. "Su con la vela, tenete il vento e buttiamoci nell'avventura ... perché là sull'isola ci attende un tesoro favoloso!" Le onde alte scuotono la nave dei pirati e il vento forte strappa le vele.

"Attenzione, forti correnti marine e scogli aguzzi!" grida un marinaio dalla cima dell'albero. Sta su in alto nella coffa e ha la vista migliore. Il timoniere vira e manovra con cautela la nave delle scimmiette pirata attorno agli scogli. Tiene sempre l’isoletta bene in vista. Ma che cos'é quello? Davanti all'isola si erge dall'acqua una collina color rosso brillante. Il timoniere socchiude gli occhi. No, non si è sbagliato. "Capitano, guarda là davanti!" grida allarmato. Quello che vede gli fa correre un brivido dalla testa ai piedi.

Il capitano spalanca gli occhi, estrae in fretta il suo binocolo e guarda: davanti alla spiaggia bianca, nell'acqua bassa, un enorme piovra si sta stiracchiando. I suoi lunghi tentacoli frustano le onde sollevando molta schiuma. Sembra che l'acqua stia per bollire. Poi l'enorme bestia di colpo si calma e resta immobile. "Stiamo calmi!" dice il capitano al suo timoniere. "Limitati a osservare la riva orientale dell'isola. Lì la spiaggia è pur sempre piatta, e così aggireremo la piovra."

Il timoniere corregge la traiettoria e la nave delle scimmiette pirata vira felicemente versi la nuova direzione. Ma quando arrivano all'altezza della piovra, nella cambusa, che si trova giù in fondo nella pancia della nave pirata, al cuoco cade una ciotola con l'insalata di banane. Lo sbattimento e lo strepito sono assordanti, e su in coperta si sentono benissimo. "Gran foschia di banane dei pirati!" grida forte il cuoco e ci aggiunge anche una serie di maledizioni. Il capitano e il timoniere hanno un sussulto ... ma è già troppo tardi. L'acqua attorno alla piovra ricomincia a gorgogliare e a ribollire. E già un volto enorme si leva dalle onde.

"Chi osa avvicinarsi alla mia isola?" La voce della piovra ruggisce come una tempesta. Ma il capitano non si lascia intimorire e va con sicurezza al parapetto. "Sono Capitan Alfonso, il più terribile, pericoloso, coraggioso, il migliore eccetera eccetera capitano dei pirati dei sette mari. Non hai mai sentito parlare di me? In ogni caso sono il capitano di questo coraggioso equipaggio di pirati e qui comando io".

"Ah, il più terribile, il più pericoloso, il più coraggioso il migliore eccetera eccetera capitano dei pirati dei sette mari: lo sento dire spesso, ma dirlo non è mai servito a nessuno! Sono Tito Tentacolo e vi faccio vedere io chi comanda qui!" strilla la piovra, che poi alza i suoi lunghi tentacoli e comincia a sollevare dalle onde la nave dei pirati. Ma la lascia ricadere subito e comincia a urlare. "Ahi ahi!" urla la piovra così forte che le scimmiette pirata si tappano in fretta le orecchie e si rialzano a fatica. Il capitano guarda giù verso la piovra. Tito Tentacolo si rotola nell'acqua continuando a lamentarsi.
 

t-262-haba-kinderspiele-geschichte-muenzen-titus-tentakel.jpg

"Ehi, capitano," dice il timoniere. "Guarda le ventose dei tentacoli". E così anche il capitano ci fa caso: le ventose sono rosse scarlatte e piene di schegge di legno. "Credo che la piovra si sia leggermente ferita," constata il capitano. "Buon per noi. Così ora possiamo prenderci il tesoro, e non se ne accorgerà nemmeno!" Ma qui Capitan Alfonso si sbaglia: appena la nave pirata fa rotta verso la spiaggia, la piovra si mette di traverso. "Ehi, voi piccoli pirati ‘Vorrei-ma-non-posso’," strepita Tito Tentacolo. "È vero, non sono in forma, ma non per questo potete prendervi gioco di me!"

Il capitano riflette e poi fa una proposta: "Allora, Tito Tentacolo, evidentemente hai un problema con i tuoi tentacoli. Noi possiamo estrarre le schegge di legno, ma in cambio vogliamo il tuo tesoro. Direi che non hai alcuna possibilità contro di noi, quindi accetta la nostra offerta". Tito Tentacolo si immerge gorgogliando nell'acqua, ma riemerge subito. "Ah, bene, avete ragione anche voi. Le ultime navi pirata erano così vecchie e marce che il legno si è subito spezzato e le schegge si sono piantate nei miei tentacoli quando le ho affondate.

t-262-haba-kinderspiele-geschichte-krakenarm-titus-tentakel.jpg

Ma non per questo avrete tutto il mio tesoro. Darò a ciascuno di voi una moneta d'oro". "No, vogliamo tre monete a testa! replica Capitan Alfonso. "Cominciamo con quattro dei tuoi otto tentacoli e poi riceviamo l'oro. Subito dopo ci occupiamo degli altri tentacoli".

Tito Tentacolo acconsente brontolando e allunga i suoi tentacoli in direzione della nave pirata. Le scimmiette pirata si arrampicano fino alle ventose ed estraggono le schegge. Dopo aver ripulito quattro tentacoli, Tito Tentacolo solleva fino in coperta un forziere di monete d'oro. Anche le scimmiette pirata mantengono la promessa e ripuliscono anche gli altri tentacoli. "Devo ringraziarvi," ammette Tito Tentacolo. "Ma ora badate bene di proseguire e non cercate più di sottrarmi il mio tesoro!" Le scimmiette pirata issano le vele e si dirigono verso l'isola più vicina. "Arrivederci!" grida Capitan Alfonso salutando. "Ma sai che sono il più terribile, pericoloso, coraggioso, il migliore eccetera eccetera capitano dei pirati dei sette mari”. Torneremo quando avremo saccheggiato i tesori delle altre isole!" E sogghignando fa un cenno alla piovra con il suo berretto nero da pirata.
 

t-750-haba-kinderspiele-anleitung-titus-tentakel.jpg

Altri dettagli su Tito Tentacolo si trovano al Capitolo Fai da te: istruzioni passo passo per costruire un fantastico portapenne Tito Tentacolo e una ricetta facilissima di gustosi biscotti Tito Tentacolo.

t-750-haba-kinderspiele-verpackung-titus-tentakel-it.jpg

Chi vuole tentare la fortuna e saccheggiare il tesoro?  Basta costruire il Gioco Attenti al tentacolo e subito si comincia. Ma solo le scimmiette pirata più coraggiose riescono a raggiungere l'isola del tesoro.