Pezzo teatrale per burattini: Il regalo di compleanno scomparso

t-425-haba-kinderspiele-handpuppen-stueck-3.jpg

Per un attore

Personaggi:
Arlecchino
Principessa (oppure Gretel)
Brigante (oppure strega oppure un burattino mostro HABA)

Con due attori: coccodrillo

Materiale di scena:
Un pacchetto con una collana

Nota: la storia si presta a lievi variazioni, a seconda dei personaggi disponibili. Tra parentesi sono indicati dei suggerimenti.
Se sono due adulti a recitare, può entrare in scena anche il coccodrillo. In quel caso si dovrà modificare leggermente il finale.

Trallallà, Arlecchino eccolo qua. Ciao bambini! Ci siete tutti? Qualcuno mi sente?

(i bambini rispondono)

Oh, sono proprio contento… ci sono tutti i bambini! Ottimo! Fantastico!! Meraviglioso!!! Ma lo sapete chi compie gli anni oggi? No? La principessa! E infatti ho qui un regalo per lei. (si china e tira fuori il pacchetto da dietro il sipario) Guardate: vi piace il pacchetto?

(i bambini rispondono)

Oh, credo che la principessa stia per arrivare. Voglio farle una sorpresa! Metto qua il regalo e mi nascondo. (esce di scena)

(entra in scena guardandosi intorno) Oh, ma cosa vedo? Un regalo! Se ne sta lì tutto solo... e così bello. Io me lo prendo! (prende il regalo)

(canta dietro al sipario)

Hmmm, penso stia arrivando qualcuno! Meglio tagliare la corda! (esce di scena)

Trallallà, ah, che bella giornata! Ciao bambini! Sapete che giorno è oggi?

(i bambini rispondono)

Esatto, bambini! Oggi è il mio compleanno! E vi svelo anche un segreto: Arlecchino mi ha promesso un regalo speciale. Però non so dove si sia cacciato. Bambini, voi sapete dov'è Arlecchino? Mi aiutate a chiamarlo?

(i bambini chiamano Arlecchino)

(entra in scena) Trallallà, ciao bambini! Mi avete chiamato? 

(i bambini rispondono)

(contento di vedere la principessa) Ciao principessa! Buon compleanno! Hai trovato il tuo regalo?

(meravigliata) Ciao Arlecchino, quale regalo?? Io non lo vedo.

Ma l'ho nascosto proprio lì! Come mai non ce l'hai?

Qui non c'era nessuno regalo. Vero bambini? Avete visto un regalo?

(i bambini rispondono)

(arrabbiato) Che cosa avete detto? Un brigante l'ha rubato? Che insolenza!! (pensieroso) Hm, fateci riflettere un attimo. Ah, ho un'idea. Bambini, voi chiamate il brigante, mentre io e la principessa ci nascondiamo. Principessa, tu resta nascosta. Quando arriva il brigante, mi riprendo il regalo. Allora, tutti insieme: briganteee! (Arlecchino e la principessa escono di scena, Arlecchino guarda intorno al sipario)

(i bambini chiamano il brigante)

(entra in scena con il pacchetto aperto e una collana) Come? Cosa? Chi mi ha chiamato? Ah, ma lì ci sono dei bambini.

(salta in scena) Ah! Ti ho preso, brigante cattivo! (afferra il pacchetto e la collana, ma il brigante li tiene stretti)

(in collera) Ehi, molla l'osso… ho trovato qui il pacchetto, adesso è mio.

(urla) No, era la sorpresa di compleanno per la principessa, tonto!

(urla) Tonto sarai tu! Perché non l'hai dato direttamente alla principessa anziché lasciarlo qui?

(molto seccato) Lascialo andare, sennò chiamo il mio amico coccodrillo. Bambini, aiutatemi a chiamare il coccodrillo: coccodrillooo! Coccodrillooooooo!

(i bambini chiamano il coccodrillo)

(i bambini chiamano(spaventato) Come? Sei amico del coccodrillo? Ah, aiuto... (lascia il pacchetto e la collana, ed esce di scena)il coccodrillo)

(entra in scena) Grazie di cuore, bambini! Siete stati bravissimi ad aiutare Arlecchino. Però, sai una cosa, Arlecchino? Il brigante ha ragione: sei uno stupido. Non si lasciano i regali in mezzo alla strada.

(mogio mogio) Oh, sì, è vero. Ma io credevo che tu stessi arrivando. Non fa niente vero? Ora è tutto a posto. Ecco, cara principessa, questo è il tuo regalo di compleanno.

(felice) Grazie Arlecchino! Ma dov'è il coccodrillo?

Ah, l'ho detto solo per mandare via il brigante. Hai visto come è scappato in fretta?

(ride) Sì, è stato divertente! Andiamo al castello adesso. Ci aspetta una torta di compleanno enorme.

Ciao bambini! Alla prossima volta!