Idee regalo per bebè da 1 a 3 mesi: so fare questo... e mi piace!

t-1250-haba-spielzeug-1-3-monate-das-kann-ich-schon-das-mag-ich-gerne.jpg

Fantastiche idee regalo per i primi meravigliosi 24 mesi

haba-spielzeug-icon-sprechen.png
Competenze sociali

Nelle prime settimane di vita un neonato ha bisogno soprattutto di protezione e vicinanza. Innanzitutto dovrà conoscere la sua famiglia e il suo ambiente.

haba-spielzeug-icon-auge.png
Percezione sonora

E la cosa migliore per aiutarlo è passare insieme a lui tanto tempo. All'inizio i bebè vedono in modo sfocato e solo da vicino. Ma ben presto iniziano a riconoscere le persone di riferimento più prossime, le osservano con attenzione e riescono a imitare espressioni facciali semplici, mostrando anche i primi ammalianti sorrisi. Durante questo primo periodo cercate di stimolare con dolcezza i sensi del neonato con le decorazioni per passeggino e con le giostrine, di cui seguirà con attenzione ogni movimento.

haba-spielzeug-icon-ohr.png
Percezione sonora

Aiutate anche il bambino a elaborare le tante impressioni della giornata. Le rilassanti melodie dei nostri carillon e il tenue bagliore delle nostre lampade da notte sono ottimi per addormentarsi.


Raccomandiamo in particolare i seguenti prodotti:

t-80-haba-spielzeug-blatt-alexander.png

 

Alexander Blatt, Direzione fabbricazione giocattoli, papà di Lotte e Lasse

Catenella per ciuccio Portafortuna

"Come la maggior parte dei bambini, anche la nostra figlia duenne non poteva fare a meno del suo ciuccio preferito. Doveva sempre averlo a portata di mano, altrimenti scoppiava in lacrime. Alla nascita di nostro figlio ci hanno regalato questa catenella per ciuccio portafortuna e, da allora, è sempre con noi. La cosa più pratica è che la catenella si può anche attaccare ai vestiti. E così è impossibile perdere catenella e ciuccio."


t-80-haba-spielzeug-uhl-sarah.png

 

Sarah Uhl, Marketing HABA, zia di Tim

Palestrina Buon viaggio

"Mio nipote Tim è sempre stato un bambino molto vivace, quindi la Palestrina Buon viaggio di HABA era proprio perfetta per lui. Era sempre impegnatissimo a sentire i vari elementi e materiali. C'era tanto da scoprire e apprezzava particolarmente i sonagli. Inoltre, con la palestrina poteva esercitarsi ad afferrare in maniera consapevole, divertendosi e combattendo in maniera efficace la noia. Era anche molto comodo poter fissare la palestrina quasi ovunque, a casa o in giro, al seggiolino, al box, alle sponde del lettino. E, chissà, magari è proprio dalla Palestrina Buon viaggio che è nata la sua attuale passione per le auto?"