Dadi fortunati

305292
  • brevi istruzioni, e via con il gioco
  • piccola scatola, grande gioco
  • 19 dadi di legno con simboli portafortuna
Maggiori dettagli
Acquisto diretto presso il rivenditore specializzato.
Dettagli prodotto
I dadi rotolano veloci e vengono spinti allegramente qua e là, tra un dischetto e l'altro. Chi, con un po’ di fortuna ai dadi, velocità e visione d’insieme, riesce a raccogliere il maggior numero di dischetti, vince e può offrire il giro successivo.
18 dadi piccoli, 1 dado giallo grande, 18 dischetti sottocoppa con bordo bianco, 1 vassoio con bordo giallo, 1 istruzioni di gioco.
1. Sistemare al centro del tavolo il vassoio, tirare il dado giallo e metterlo sul vassoio. Ogni giocatore riceve un dischetto di cartone (con il lato dei simboli rivolto verso l’alto) e tre dadi.
2. Al comando tutti giocano contemporaneamente e velocemente: tirare i propri dadi e controllare se uno o più dadi possono essere collocati sul vassoio (= sul proprio dado esce lo stesso simbolo del dado giallo) o passati ai giocatori vicini (= il proprio dado mostra lo stesso simbolo raffigurato a sinistra o a destra sul proprio dischetto).
3. Tirare i dadi rimasti e quelli ricevuti dai compagni di gioco, controllare etc. fino a quando uno dei giocatori rimane senza dadi. I compagni di gioco hanno ancora tre tentativi per mettere i propri dadi sul vassoio. Chi è riuscito a liberarsi di tutti i propri dadi riceve in premio il proprio dischetto.
4. Giro successivo: distribuire i dadi e, se necessario, dei nuovi dischetti, tirare di nuovo il dado giallo, dare il segnale di via.
5. Un giocatore ha ricevuto in premio tre dischetti? Vittoria!
Autori:
Illustratori: Catherine Unger
Tipo di gioco: gioco di dadi
Lingua delle istruzioni di gioco: tedesco
inglese
Avvertenze: Avvertenza. Non adatto a bambini di età inferiore a 3 anni. Piccole parti. Rischio di soffocamento.
Numero di giocatori fino a: 6 persone
Durata del gioco a partire da: 10 min
Numero di giocatori a partire da: 2 persone
Età fino a: 99 anni
Età da: 8 anni
materiale: faggio, cartone